Obiettivi formativi e figura professionale formata

Nell’ampliato contesto venutosi a creare a seguito delle nuove disposizioni normative in materia ferroviaria, assume fondamentale importanza l’acquisizione delle abilità tecnico-professionali e relative abilitazioni per poter operare in esso, oltre allo sviluppo di buone capacità gestionali di carattere trasversale per poter accompagnare lo sviluppo del business dell’impresa.

Il percorso ITS risponde all’obiettivo regionale di migliorare l’aderenza al mercato del lavoro e dei sistemi di insegnamento e di formazioneattraverso l’alternanza di diverse fasi didattiche in un sistema multicanale integrato in cui si intrecciano aula, stage, pratica, laboratori. Infatti, seguiti da esperti del settore, gli allievi potranno provare sul “campo” quanto acquisito in precedenza con attività laboratoriali e partecipare allo stage presso aziende del settore

La figura professionale formata nel percorso ITS si inserisce nell’Area tecnologica “mobilità sostenibile”, con particolare riferimento all’ambito “Mobilità delle persone e delle merci”.
Il corso intende adeguare le competenze a quanto richiesto dalla normativa di settore e sviluppare, parallelamente, quelle per gestire e condurre i mezzi ferroviari.  La formazione comprende quattro mansioni presenti nel settore dei trasporti ferroviari: manovratore, formatore treno, verificatore, macchinista oltre a moduli formativi complementari relativi a competenze logistiche e linguistiche in modo da sviluppare una figura in grado di operare anche in ruoli gestionali.